La Cantina Albea (composto dai termini Alberobello e Verdea, vitigno tra i più diffusi nella valle d’Itria) è stata costruita ai primi del Novecento. I lavori di costruzione, date le particolarità architettoniche richieste dal committente Luigi Lippolis, durarono oltre due anni. La struttura è interamente in pietra, con le vasche destinate a contenere il vino interrate nella roccia, così come un tempo lo erano le cisterne destinate all’approvvigionamento idrico dei trulli. La struttura esterna si inserisce perfettamente nel bellissimo paesaggio circostante, mentre l’elegante e sobria architettura interna riecheggia quella di una moschea, con volte a stella che si raccordano, in alto, ai pilastri portanti formati da massi rocciosi sovrapposti.

Alberobello, nominata patrimonio universale dell’umanità da parte dell’Unesco, non è solo il bellissimo luogo che tutto il mondo conosce per le sue caratteristiche costruzioni a “trullo” e per il variegato paesaggio circostante, ma anche e soprattutto un centro agricolo di notevole importanza dove prevale, da secoli, la coltivazione di vitigni di alta qualità. Tra le uve pugliesi più pregiate che vengono prodotte nel circondario di Alberobello, e che vengono conferite alla cantina Albea, troviamo i frutti dei vigneti autoctoni di Negroamaro, Primitivo di Gioia, Locorotondo doc, ai quali si aggiungono vitigni di impianto più recente come lo Chardonnay, o sperimentazioni come quella condotta sull’uva di Troia. Vitigni di grande qualità che garantiscono la produzione di vini di alto livello qualitativo e dagli indiscutibili pregi, che ben rappresentano la Puglia nel pur vasto e multiforme mondo dell’enologia nazionale.

La Cantina Albea, una delle più antiche ed accreditate del territorio, rappresenta un importante esempio di come si possano conciliare realtà produttive di concezione moderna a strutture classiche dell’archeologia industriale che restano le più adatte ad ospitare e produrre vini nobili come quelli prodotti nel circondario di Alberobello.

Un impulso rilevante all’attività della Cantina Albea è stato dato in seguito all’acquisizione della stessa da parte del Gruppo Renzini spa, del Cav. Dante Renzini che ha chiesto la collaborazione di uno dei più noti e stimati enologi italiani di fama mondiale, il winemaker Riccardo Cotarella. Dalla collaborazione del consulente Cotarella con il responsabile di produzione Claudio Sisto sono nati grandi vini, che hanno guadagnato in appena due anni tutti i più importanti riconoscimenti nazionali: Gambero Rosso, Veronelli, Bibenda, Luca Maroni, Espresso.

Orari Apertura

Lunedi

09–12:30, 15:30–17:30

Martedi

09–12:30, 15:30–17:30

Mercoledi

09–12:30, 15:30–17:30

Giovedi

09–12:30, 15:30–17:30

Venerdi

09–12:30, 15:30–17:30

Sabato

09:30–12:30

Domenica

09:30–12:30

Contatta il proprietario
Come arrivare

Leave a Review

Prezzo
Location
Staff
Servizi
Prodotti
Pubblicando...
Recensione inserita con successo
Inserire tutti i campi richiesti della recensione